Colore delle pareti

Colore delle pareti: ecco qual è quello giusto

Mi capita spesso di sentirmi domandare qual è il colore giusto da utilizzare sulle pareti. In realtà non esiste una risposta univoca, per tutto dipende da quale effetto si vuole ottenere. È come chiedere qual è il colore giusto per un abito per una serata. Il nero fa sempre il suo effetto, ma anche abiti verdi, blu o con diverse varianti cromatiche consentono di esaltare la bellezza di chi li indossa.

Certo, non si può avere un guardaroba di pareti dal diverso colore, né modificare la tonalità delle pareti di casa con la stessa facilità con cui ci si cambia d’abito. La scelta quindi va ponderata con maggiore attenzione, senza timore di concedersi qualche libertà (la casa esprime sempre l’identità di chi la abita) e valorizzando ogni singolo ambiente in base a quello che vogliamo creare.

Quando si parla dell’effetto del colore all’interno di un ambiente si fa riferimento al risultato, all’impatto visivo che si ottiene scegliendo di pitturare o decorare una parete in modo più caratteristico rispetto alle altre.

Dimmi quale effetto vuoi e ti dirò il miglior colore delle pareti

Potremmo tradurre così la celebre espressione (dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei) coniata dal gastronomo Jean Anthelme Savarin. Vediamo quindi quali sono i principali effetti che si possono creare in casa e quali sono i colori da utilizzare per ottenerli.

Allungare uno spazio

Allungare uno spazio
Fonte: planete-deco.fr

Quando si dipinge solo una parete e con un colore più scuro, l’effetto sarà prospettico perchè si crea il così detto “punto focale”. Si utilizza per allungare visivamente una stanza.

Abbassare un ambiente

Abbassare un ambiente
Fonte: we-heart.com

Quando si dipinge il soffitto con un tono più scuro, la stanza sembrerà più bassa. Si utilizza per abbassare ambienti troppo alti.

Ridurre gli spazi

Ridurre gli spazi
Fonte: archdaily.com

Non sempre si ha bisogno di allargare gli ambienti, ma anche l’effetto contrario. Quando si dipingono tutte le pareti perimetrali, la stanza sembrerà più contenuta. Si usa per stringere un ambiente troppo grande.

Schiacciare gli ambienti

Schiacciare gli ambienti
Fonte: alizswonderland.com

Quando si sceglie di mettere un colore più scuro sulle pareti perimetrali nella porzione sopra l’altezza boiserie, l’ambiente risulterà essere più schiacciato. Lo stesso vale per la scelta di fre file (colori o rivestimenti) in orizzontale.

Alzare uno spazio

Alzare uno spazio
Fonte: homeworlddesign.com
Tonalità scure per le pareti
Fonte: fermliving.com

Quando si sceglie di dipingere con un tono scuro solo il pavimento, la stanza sembrerà più alta. Lo stesso vale per file (colori o rivestimenti) in verticale.

Allargare gli spazi

Allargare gli spazi
Fonte: architecturaldigest.com

Quando si scelgono colori chiari e tendenzialmente neutri, l’ambiente risulterà essere più grande.

Queste, al solito, sono indicazioni generali, ma valide per qualsiasi ambiente. Poi caso per caso, in base all’abitazione, ai gusti personali e all’arredamento si valuterà la scelta tra le varie tonalità di questo o quel colore. Esistono tantissime possibilità, sia di colori a tinta unita che di soluzioni alternative e più vivaci. La scelta, come visto, dipende da tantissimi fattori ed è un’arte individuare qual è il colore migliore per le pareti di casa (ma anche di un ufficio o di un’attività commerciale).

Per questo bisogna analizzare ogni singola realtà e individuare quali colori rendono al meglio per l’obiettivo che si vuole raggiungere. Le possibilità ci sono e sono a portata di mano, anzi di pennello, senza dimenticare che oltre alle tradizionali pitture è possibile orientarsi verso il fantastico mondo delle carte da parati. No, non sono quelle che ricordiamo nelle case dei nostri nonni, magari rotte, scollate, scolorite o ingiallite. Oggi ci sono tantissime possibilità sia per quel che riguarda i colori e le trame che i materiali. E anche queste possono aiutare a ottenere vari effetti per le pareti della nostra casa.

Condividi la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
ISCRIVITI ORA
close-link
GET FREE AUDIT

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.