Comprare casa

Comprare casa: gli errori più comuni da non commettere

Stai pensando di comprare casa e hai iniziato a guardarti intorno? Bene, il primo passo è stato fatto, ma ora sarà necessario compierne degli altri. Non devi pensare che non ci saranno insidie, ognuna delle quali può portarti a commettere degli errori. Il più delle volte non si tratta di una colpa, acquistare una casa non è come recarsi al mercato per comprare la frutta. Occorre un esborso economico non indifferente, solitamente anche un impegno prolungato nel tempo (mutuo) e, soprattutto, delle competenze tecniche che permettano di fare delle valutazioni.

Alla ricerca della casa perfetta

Chi decide di comprare casa, da solo o con il proprio partner, parte con tanti sogni e aspettative. Il settore degli annunci immobiliari è spesso il luogo migliore nel quale far naufragare tutti i buoni propositi. Tutti gli annunci esaltano la casa cui fanno riferimento, facendola passare per quella perfetta. La realtà è molto più articolata e per valutare un immobile è doveroso prendere in considerazione diversi fattori. Per questo l’aiuto di un architetto professionista può risultare decisivo: ti permette di capire non solo il valore di quella casa, ma anche se è adatta alle tue esigenze.

Fare riferimento alle necessità di ciascuno è quanto di più urgente per chi è alla ricerca di informazioni su come fare per comprare casa. Ti faccio un esempio automobilistico che può aiutare a capire cosa intendo. Se trovassi una Ferrari in perfetto stato in vendita a 2000€ sicuramente il suo acquisto sarebbe un affare. Ma se tu usi la macchina solamente per portare i figli a scuola e andare in ufficio, hai uno stipendio medio e non possiedi un box auto, vale la pena acquistare una macchina dove non c’è un posto in più oltre al tuo, che è appetibile a molti malintenzionati e che, ancora, ti costerebbe di bollo, assicurazione e carburante più di quanto prendi di stipendio? Ecco, stesso discorso anche per le case.

Se poi non sei un meccanico o un appassionato di motori è difficile riuscire a capire se la tenuta di strada è buona, se i pneumatici sono in buone condizioni e se, aprendo il cofano, non ci siano problemi.

10 errori da evitare quando si deve acquistare una casa

Per questo ho raccolto gli errori più comuni che si commettono quando si decide di comprare casa. Sono tanti, alcuni più gravi di altri, ma tutti utili da conoscere. Per evitare di commetterli e portare a termine una compravendita immobiliare vantaggiosa.

#1 L’assenza di valutazioni

Assenza di valutazioni
Fonte: weheartit.com

La vita a volte impone tempi ristretti e poca libertà di movimento, ma decidere di comprare casa lasciandosi trasportare dall’entusiasmo senza aver valutato l’immobile è un errore molto grave. In questo senso è utile non farsi ingannare dalla fretta o dalla paura che qualcuno possa “rubarci” quell’occasione. È importante valutare se quella casa risponde alle caratteristiche desiderate (dimensione, confort, prezzo, eccetera).

#2 I soldi: meglio pochi ma subito?

Nella maggioranza dei casi chi deve comprare casa ha bisogno di chiedere un mutuo. Anche in questo caso è importantissimo non accontentarsi del primo istituto pronto a erogare la cifra necessaria. È fondamentale valutare le condizioni, i tassi e la durata, magari confrontando diverse proposte.

#3 Gli impianti

Impianti condominiali

Uno degli errori più comuni è quello di valutare gli immobili solamente per la loro grandezza, collocazione, costo e distribuzione degli spazi. Eppure le case sono costituite anche da diversi impianti (elettrico, di riscaldamento, idrico, sanitario, eccetera). In che condizioni sono? Questi impianti sono a norma? La manutenzione è stata fatta in maniera regolare? Questi sono gli elementi più complessi da valutare, ma anche i più decisivi. Soprattutto perché se vengono ignorati sono quelli che causano le peggiori (e più costose) conseguenze.

#4 Le spese e i vincoli condominiali

Non tutte le case sono indipendenti ed è possibile trovare molti appartamenti inseriti all’interno di un condominio. In questo caso è utile considerare sia i costi che le norme stabilite dal regolamento condominiale. Se, per fare due esempi, volessimo ingrandire una finestra o mettere una copertura sul terrazzo, dovremmo sottostare non solo alle normative comunali, ma anche a quelle del regolamento condominiale. Lamentarsi dopo è inutile e controproducente, sapere prima a cosa si andrà incontro, non solo dal punto di vista economico, è sicuramente più utile e previdente.

#5 L’assicurazione

Come tutte le polizze anche quelle sulla casa sono un investimento su qualcosa che si spera non accada ma. Eppure i rischi ci sono ed è quindi intelligente almeno valutare la sottoscrizione di un’assicurazione. Non solo quella del mutuo, ma anche per i danni e gli incidenti che possono accadere in casa.

#6 Le ristrutturazioni

Molti di coloro che cercano casa si domandano se è preferibile andarvi ad abitare subito o ristrutturarla prima completamente. Molto dipende dalle esigenze e dal budget a disposizione. Inoltre entrambe le soluzioni hanno dei pro e dei contro. Ristrutturare prima di entrare in casa permette di vivere fin dal primo giorno in un’abitazione sulla quale si sa cosa è stato fatto e dove tutto è nuovo e sistemato. Determinate valutazioni, però, si fa fatica a farle da esterni. Per questo tanti preferiscono prima abitare nella casa e poi decidere quali interventi di ristrutturazione eseguire, magari anche programmandoli nel tempo. E poi, aspetto importantissimo, avrai degli spazi interamente “cuciti” su misura per te. Quando questo non è possibile è necessario studiare gli spazi esistenti per farli rendere al meglio, scovando tutte le potenzialità disponibili.

#7 Le offerte

Per concludersi positivamente una compravendita deve trovare l’interesse sia del venditore che dell’acquirente. Si tratta quindi di una trattativa a tutti gli effetti. Come tutte le trattative, però, esagerare con i ribassi può essere un rischio. Spesso vengono sottovalutati i costi relativi alla sanatoria delle opere o quelle necessarie per la regolarizzazione dell’immobile. Queste sono a carico del proprietario e bisogna stare attenti quando nella proposta tali spese vengono messe a carico dell’acquirente. Bisogna valutare attentamente in termini economici quanto pesano queste spese e scorporarle dal prezzo di acquisto. Anche in questo caso la consulenza di un professionista esperto può essere molto vantaggiosa.

#8 I documenti

Nonostante costino soldi e possono portare via tempo prezioso, la sottoscrizione di tutti i documenti è più un vantaggio che uno svantaggio. Le conseguenze, in assenza di documenti legittimi di regolarità urbanistiche e catastali, possono essere molto serie e salate.

#9 Le tasse

Quando si deve comprare casa bisogna pagare diverse imposte. Nella richiesta del mutuo o dei propri risparmi da investire bisogna considerare anche questa voce. Nel computo dei costi da sostenere non bisogna considerare solo quelli del valore della casa, ma anche tutte le cosiddette spese accessorie che possono essere anche molto consistenti.

#10 Prezzo e valore

Forse l’errore più difficile e diffuso: non riuscire a dare un prezzo e un valore a una casa. Come abbiamo visto sono tanti gli elementi da valutare e troppo spesso qualcuno viene trascurato o ignorato. Proprio perché si tratta di una scelta impegnativa e per molti aspetti difficile, è utile rivolgersi a uno specialista che sappia esporre tutti gli aspetti, tecnici ed economici. La valutazione finale rimarrà la tua, ma avrai sicuramente più elementi sui quali decidere e farlo correttamente.

Condividi la tua opinione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NEWSLETTER

Niente spam o pubblicità, solo i migliori articoli del blog pensati per te. Che aspetti? Iscriviti ora!
ISCRIVITI ORA
close-link
GET FREE AUDIT

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.